«L’enorme sconvolgimento della pandemia ha svelato anche le molte debolezze del nostro stile di vita. Come spesso ci ha ricordato Papa Francesco«abbiamo pensato di vivere da sani in un mondo malato”, abitato da squilibri e diseguaglianze spesso generate dalle stesse attività umane.[...] 

«Tutto è connesso», ha spesso ripetuto Francesco.Salute, ambiente, economia, sociale educazione: nessun settore (e nessuno Stato) può stare in piedi da solo. Unire le forze, fare comunità, questa la via del futuro. [...]

La Chiesa di Torino e della Val Susa non vogliono restare a guardare. La solidarietà, che in tanti campi si è già attivata, deve diventare non un’azione estemporanea, ma un modo «abituale» di vivere. [...]

Ecco allora che bisogna innanzitutto sostenere il credito; le Diocesi di Torino e quella della Val Susa, in modo coordinato, mediante l’ausilio della Fondazione don Mario Operti, hanno già raccolto risorse economiche che permettono di aprire un fondo di garanzia. Verranno forniti dei Prestiti Sociali a chi ha maggiore difficoltà ad accedere al credito bancario, nella logica del microcredito.

Il fondo è denominato “So.rri.so – La Solidarietà che riavvicina e sostiene”. L’iniziativa è sostenuta e accompagnata dall’istituto Unicredit, soggetto che erogherà i prestiti garantiti dalla Fondazione Operti. La Fondazione inoltre si occuperà di garantire un accompagnamento alle persone e alle realtà che ne faranno richiesta.

Per informazioni e maggiori dettagli è possibile visionare l'allegato e/o consultare il link https://www.diocesi.torino.it/site/1-maggio-2020-mons-nosiglia-rivedere-radicalmente-il-paradigma-socio-economico/

Contatti:  numero telefonico 011.56.36.930 ; indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per coloro che volessero contribuire alla costruzione del Fondo si possono effettuare donazioni mediante bonifico bancario intestato a FONDAZIONE DON MARIO OPERTI ONLUS CAUSALE Fondo So.rri.so
IBAN: IT 89 X 02008 01102 000102121821